Fondazione di Piacenza e Vigevano calendario
  Rassegna Stampa
spazio
  Comunicati Stampa
spazio
  Eventi Auditorium Piacenza
  Settembre 2021
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

<< mese corrente >>
spazio
  Eventi Auditorium Vigevano
spazio
  Comunicazione
spazio

 
Home Page     Eventi Auditorium Piacenza    

Eventi Auditorium Piacenza - ricerca

3428 eventi presenti

14/11/2019 - ore 17:30 - Auditorium della Fondazione

LA SCIENZA DEL FREDDO - MATTEO CERRI

LA SCIENZA DEL FREDDO - MATTEO CERRI

I Giovedì della Bioetica

LA SCIENZA DEL FREDDO.
Dagli ibernauti all’etica dell’immortalità

MATTEO CERRI
Università di Bologna
-------------
I “Giovedì della Bioetica” sono l’esito di un progetto culturale destinato a un pubblico eterogeneo di studenti, studiosi e intellettuali, ma anche di semplici cittadini, di curiosi, coraggiosi e trasgressivi, per sensibilizzare la gente sull’importanza del sapere scientifico e della riflessione filosofica.

Gli Autori e i Temi delle conferenze hanno come sfondo comune l’interrogazione sulle implicazioni etiche delle innovazioni scientifiche e biotecnologiche, all’insegna del motto Tutto è consentito all’uso della Scienza per l’Uomo. Nulla è consentito all’uso dell’Uomo per la Scienza.
------------

La Sezione Emilia Romagna dell’Istituto Italiano di Bioetica - con sede in Piacenza - si propone di sollecitare un dibattito culturale intorno a temi di rilevanza scientifica, filosofica e morale e alle loro ricadute pratiche nella nostra vita quotidiana.

Lo spirito della Sezione è squisitamente multidisciplinare e concepisce l’integrazione fra saperi diversi come strumento di innovazione, progresso, libertà e democrazia.

La Sezione considera la diversità una ricchezza e la difende come cammino verso la tolleranza e la convivenza pacifica.

La Sezione promuove il Sapere – con un particolare riferimento a quello scientifico, ma ampiamente integrato con quello umanistico – in quanto opportunità per la crescita individuale e sociale, fisica e psicologica, intellettuale e spirituale.

Curatore scientifico: GIORGIO MACELLARI


Segreteria organizzativa:
tel. 340/1446137
segreteriaIIB.piacenza@gmail.com


Approfondisci | Stampa evento | Programma in .pdf |

spazio

24/10/2019 - ore 17:30 - Auditorium della Fondazione

INTELLIGENZA ARTIFICIALE - REMO BODEI

INTELLIGENZA ARTIFICIALE - REMO BODEI

I Giovedì della Bioetica

INTELLIGENZA ARTIFICIALE
e biotecnologie

REMO BODEI
University of California - Los Angeles
-------------
I “Giovedì della Bioetica” sono l’esito di un progetto culturale destinato a un pubblico eterogeneo di studenti, studiosi e intellettuali, ma anche di semplici cittadini, di curiosi, coraggiosi e trasgressivi, per sensibilizzare la gente sull’importanza del sapere scientifico e della riflessione filosofica.

Gli Autori e i Temi delle conferenze hanno come sfondo comune l’interrogazione sulle implicazioni etiche delle innovazioni scientifiche e biotecnologiche, all’insegna del motto Tutto è consentito all’uso della Scienza per l’Uomo. Nulla è consentito all’uso dell’Uomo per la Scienza.
------------

La Sezione Emilia Romagna dell’Istituto Italiano di Bioetica - con sede in Piacenza - si propone di sollecitare un dibattito culturale intorno a temi di rilevanza scientifica, filosofica e morale e alle loro ricadute pratiche nella nostra vita quotidiana.

Lo spirito della Sezione è squisitamente multidisciplinare e concepisce l’integrazione fra saperi diversi come strumento di innovazione, progresso, libertà e democrazia.

La Sezione considera la diversità una ricchezza e la difende come cammino verso la tolleranza e la convivenza pacifica.

La Sezione promuove il Sapere – con un particolare riferimento a quello scientifico, ma ampiamente integrato con quello umanistico – in quanto opportunità per la crescita individuale e sociale, fisica e psicologica, intellettuale e spirituale.

Curatore scientifico: GIORGIO MACELLARI


Segreteria organizzativa:
tel. 340/1446137
segreteriaIIB.piacenza@gmail.com


Approfondisci | Stampa evento | Programma in .pdf |

spazio

10/10/2019 - ore 17:30 - Auditorium della Fondazione

INTELLIGENZA ARTIFICIALE - ROBERTO CINGOLANI

INTELLIGENZA ARTIFICIALE - ROBERTO CINGOLANI

I Giovedì della Bioetica

INTELLIGENZA ARTIFICIALE.
Applicazioni e implicazioni etiche nell’imminente futuro

ROBERTO CINGOLANI
Istituto Italiano di Tecnologia di Genova
-------------
I “Giovedì della Bioetica” sono l’esito di un progetto culturale destinato a un pubblico eterogeneo di studenti, studiosi e intellettuali, ma anche di semplici cittadini, di curiosi, coraggiosi e trasgressivi, per sensibilizzare la gente sull’importanza del sapere scientifico e della riflessione filosofica.

Gli Autori e i Temi delle conferenze hanno come sfondo comune l’interrogazione sulle implicazioni etiche delle innovazioni scientifiche e biotecnologiche, all’insegna del motto Tutto è consentito all’uso della Scienza per l’Uomo. Nulla è consentito all’uso dell’Uomo per la Scienza.
------------

La Sezione Emilia Romagna dell’Istituto Italiano di Bioetica - con sede in Piacenza - si propone di sollecitare un dibattito culturale intorno a temi di rilevanza scientifica, filosofica e morale e alle loro ricadute pratiche nella nostra vita quotidiana.

Lo spirito della Sezione è squisitamente multidisciplinare e concepisce l’integrazione fra saperi diversi come strumento di innovazione, progresso, libertà e democrazia.

La Sezione considera la diversità una ricchezza e la difende come cammino verso la tolleranza e la convivenza pacifica.

La Sezione promuove il Sapere – con un particolare riferimento a quello scientifico, ma ampiamente integrato con quello umanistico – in quanto opportunità per la crescita individuale e sociale, fisica e psicologica, intellettuale e spirituale.

Curatore scientifico: GIORGIO MACELLARI


Segreteria organizzativa:
tel. 340/1446137
segreteriaIIB.piacenza@gmail.com


Approfondisci | Stampa evento | Programma in .pdf |

spazio

26/9/2019 - ore 17:30 - Auditorium della Fondazione

GENOMICA SOCIALE - CARLO ALBERTO REDI

GENOMICA SOCIALE - CARLO ALBERTO REDI

I Giovedì della Bioetica

GENOMICA SOCIALE.
Come la vita quotidiana può modificare il nostro DNA

CARLO ALBERTO REDI
Università di Pavia
-------------
I “Giovedì della Bioetica” sono l’esito di un progetto culturale destinato a un pubblico eterogeneo di studenti, studiosi e intellettuali, ma anche di semplici cittadini, di curiosi, coraggiosi e trasgressivi, per sensibilizzare la gente sull’importanza del sapere scientifico e della riflessione filosofica.

Gli Autori e i Temi delle conferenze hanno come sfondo comune l’interrogazione sulle implicazioni etiche delle innovazioni scientifiche e biotecnologiche, all’insegna del motto Tutto è consentito all’uso della Scienza per l’Uomo. Nulla è consentito all’uso dell’Uomo per la Scienza.
------------

La Sezione Emilia Romagna dell’Istituto Italiano di Bioetica - con sede in Piacenza - si propone di sollecitare un dibattito culturale intorno a temi di rilevanza scientifica, filosofica e morale e alle loro ricadute pratiche nella nostra vita quotidiana.

Lo spirito della Sezione è squisitamente multidisciplinare e concepisce l’integrazione fra saperi diversi come strumento di innovazione, progresso, libertà e democrazia.

La Sezione considera la diversità una ricchezza e la difende come cammino verso la tolleranza e la convivenza pacifica.

La Sezione promuove il Sapere – con un particolare riferimento a quello scientifico, ma ampiamente integrato con quello umanistico – in quanto opportunità per la crescita individuale e sociale, fisica e psicologica, intellettuale e spirituale.

Curatore scientifico: GIORGIO MACELLARI


Segreteria organizzativa:
tel. 340/1446137
segreteriaIIB.piacenza@gmail.com


Approfondisci | Stampa evento | Programma in .pdf |

spazio

11/9/2019 - ore 12:00 - Palazzo Rota Pisaroni | Via S. Eufemia, 13 - 29121 Piacenza

Premio Cat 2019

Premio Cat 2019

Conferenza stampa di presentazione della terza edizione

Il Premio Cat 2019 è la terza edizione del progetto costituito da un ciclo di workshop di cinema e da un contest nazionale di critica cinematografica. Il progetto è realizzato dall’associazione Cinemaniaci con la Fondazione di Piacenza e Vigevano e la Fondazione Libertà in collaborazione con la Regione Emilia Romagna al fine di ricordare la figura di Giulio Cattivelli e promuovere la cultura cinematografica, soprattutto tra le giovani generazioni.

L’impianto del Cat 2019 prevede sempre due parti: quella formativa e locale, rappresentata dai workshop nelle scuole, e quella nazionale del concorso di critica rivolto a persone tra i 16 e 26 anni di età. Ma c’è qualche importante novità: nuove sezioni del contest (una “cattivelliana doc” ovvero basata su titoli particolarmente e notoriamente apprezzati da Cattivelli e un’altra riservata alle opere prime); una nuova adesione nella rete di scuole che collaborano; e una proiezione con l’autore che verrà annunciata nei prossimi mesi.

Il contest prevede quattro sezioni e ciascun partecipante può iscriversi e inviare al massimo quattro testi (uno per ciascuna delle quattro diverse categorie). Ogni sezione ha caratteristiche precise che riguardano il numero di battute e l’oggetto: dal saggio al tweet passando per la recensione e dalla libertà totale sui film distribuiti in una finestra temporale all’elenco di film vincolante; per i dettagli rimandiamo al bando sul nostro sito web nella sezione dedicata al Premio Cat.

Le iscrizioni sono gratuite grazie a tutti i sostenitori del progetto e sono aperte dal 1° settembre al 31 ottobre 2019. Per i partecipanti l’opportunità di far valutare un proprio testo da una squadra di esperti, di vincere 1.000 € e pubblicazioni. Le premiazioni avverranno entro la fine di gennaio 2020 presso lo Spazio Rotative di Editoriale Libertà.

Le cinque lezioni di cinema saranno ospitate da cinque diversi istituti superiori della città di Piacenza. Gli esperti che formano la Giuria sono anche i docenti dei workshop nelle scuole; tutti gli studenti possono frequentare i workshop ospitati dalle altre scuole, proprio in un’ottica di rete e sinergia. Gli eventi sono aperti alla cittadinanza fino a esaurimento posti.

Ricordiamo che nelle prime due edizioni sono stati coinvolti Paolo Mereghetti (Corriere della Sera, Il Dizionario), Gianni Canova (Iulm, Sky), Emanuela Martini (Torino Film Festival), Pier Maria Bocchi (Torino Film Festival), Luca Malavasi (Università di Genova), Federico Gironi (Comingsoon.it), Steve Della Casa (Hollywood Party Rai Radio 3), Nanni Cobretti (i400calci.com) e Mauro Gervasini (Film Tv, Mostra del cinema di Venezia). La presenza di esperti del loro calibro ha certamente nobilitato il Premio Cat che ha potuto così ritagliarsi uno spazio nel panorama dei concorsi di critica cinematografica di livello nazionale.

Sostenitori: Fondazione di Piacenza e Vigevano, Fondazione Libertà, Regione Emilia Romagna e Arci con il progetto Polimero, Coop Alleanza 3.0.

Media partner: la rivista settimanale Film Tv, Editoriale Libertà e Comingsoon.it.

Altri partner: UCCA (Unione Circoli Cinematografici Arci), Opereprime.org e Bietti Edizioni.

Patrocinio: SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani).

----------

Per i dettagli consultare il bando su cinemaniaci.org e per ulteriori dubbi scrivere a cat@cinemaniaci.org

Approfondisci | Stampa evento | Programma in .pdf | Link

spazio

1   2   3   4   5  successiva ultima pagina 

Sono presenti per la ricerca 3428 eventi

Ricerca Evento

Anno: 
Mese: 
Giorno: 
Parole Chiave: 
Solo eventi in Auditorium: 
 

spazio
spazio spazio spazio
spazio spazio spazio